THE NUN - LA VOCAZIONE DEL MALE, QUALCOSA DI OSCURO TRA LE MURA DELL'ABBAZIA

Da oggi disponibile in prima visione nel catalogo di Infinity a pochissimi mesi dall'uscita in sala.

Alessandro Buttitta, venerdì 11 gennaio 2019 - Infinity

Il tuo browser non supporta i video in HTML5.

Taissa Farmiga (24 anni) 17 agosto 1994, Readington Township (New Jersey - USA) - Leone. Interpreta Suor Irene nel film di Corin Hardy The Nun - La Vocazione del Male.

Gli horror ecclesiastici, con tutte le presenze demoniache di cui sono pieni, hanno fatto sempre presa sul pubblico. Basti pensare al peso di un film come L'esorcista nella storia del genere. Negli ultimi anni, visto il crescente successo della saga di The Conjuring, ha trovato sempre più spazio nell'immaginario contemporaneo il personaggio della suora Valak. Quest'ultima, dopo aver agitato gli incubi di più di uno spettatore nel dittico diretto da James Wan, provoca ancora più paura in The Nun - La vocazione del male (guarda la video recensione), da oggi disponibile in prima visione nel catalogo di Infinity a pochissimi mesi dall'uscita in sala.

Siamo in Romania nel 1952 e l'abbazia di Cârta è funestata dall'inspiegabile suicidio di una giovane suora di nome Victoria. Sul luogo, su richiesta delle alte sfere della Chiesa, arrivano Padre Anthony Burke, un prete ambiguo che nel suo passato ha più ombre che luci, e Suor Irene, una postulante che viene scelta dal Vaticano per ragioni a lei ignote.
Alessandro Buttitta

La coppia si ritrova a indagare notando sin da subito alcune irregolarità, a partire dal sangue ancora fresco della suicida nonostante siano passate diverse settimane dalla sua morte.

Entrambi si rendono conto che qualcosa di oscuro si cela dentro le mura dell'abbazia. Lo scoprono dal confronto con la Badessa, figura tanto enigmatica quanto autorevole, e con il Francese, un ragazzo che si occupa di portare le provviste in quel luogo consacrato a Dio. Padre Burke e Irene lo comprendono soprattutto quando vengono a conoscenza delle costanti e ininterrotte preghiere che le suore rivolgono a Cristo. Sarà l'occasione per conoscere la vera storia del convento, una storia pluricentenaria che affonda le sue radici nell'occulto e nel mistero. Del resto ci sarà un motivo se una frase come "Qui finisce Dio" è affissa su una delle sue porte.

Horror di altissima efficacia che ha spopolato negli Stati Uniti e non solo diventando il film della saga di The Conjuring più premiato al box office, The Nun - La vocazione del male (guarda la video recensione) porta la firma di Corin Hardy, alla sua seconda prova dietro la macchina da presa dopo il notevole The Hallow (2015). Il regista, grande estimatore di Dario Argento e Lucio Fulci, dà vita a un onesto spin-off che ha il merito di arricchire e aggiungere tasselli al mosaico horror con protagonisti i coniugi Warren, fornendo dettagli su dettagli sulle origini della suora Valak.

Nel film, apprezzabile per le atmosfere gotiche e per la caratterizzazione della coppia di protagonisti, recitano Taissa Farmiga, volto di American Horror Story, e Demián Bichir, attore messicano che i più attenti ricorderanno come Fidel Castro in Che - L'argentino e Che - Guerriglia di Steven Soderbergh. La sceneggiatura è stata scritta da Gary Dauberman, già alle prese con il genere horror nei capitoli di Annabelle e It (guarda la video recensione).

ALTRE NEWS CORRELATE
INFINITY
Alessandro Buttitta - mercoledì 16 gennaio 2019
Un funambolico thriller spionistico con il premio Oscar Charlize Theron. Disponibile fino al 26 gennaio. Vai all'articolo
INFINITY
martedì 15 gennaio 2019
Su Infinity la commedia con protagoniste Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hahn. Vai all'articolo
INFINITY
lunedì 14 gennaio 2019
Daniel Day-Lewis nei panni di uno stilista britannico. Premio Oscar per i migliori Costumi. Disponibile fino al 26 gennaio. Vai all'articolo